Ravioli al Vapore

Sono ravioli grandi e possono presentare diversi ripieni che variano in base alle diverse regioni, si potranno presentare con un ripieno di carne di maiale, di pollo, di manzo o con verdure; in passato era una pietanza che veniva consumata per le festività, possono essere cucinati al vapore nei cestini di bambù, fritti, oppure saltati, in questo ultimo caso i ravioli sono più grandi e sono tipici della parte di Pechino.

 

Ingredienti per la pasta:

acqua bollente, 1 cucchiaio piccolo di olio di sesamo, 1 tazza di farina.

 

Ingredienti per il ripieno : 1 porro, 1 cucchiaio di maizena, 2 fette di zenzero fresco, 1 cucchiaio di salsa di soia, sale, pepe, 1 tazza di carne di maiale macinata, 6 castagne d’acqua e 1 tazza di germogli di bambù.

 

Procedimento:

Si passa la farina al setaccio, si uniscono successivamente gli altri due ingredienti dell’impasto e si mescola, il risultato deve essere una pasta morbida che poi varrà lasciata riposare, successivamente si passa al ripieno, in una Wok si scalda un po’ d’olio e sui aggiungono prima la carne e poi i funghi, il bambù e le castagne precedentemente tagliate, si lascia rosolare il tutto e si mettono la maizena, la soia il sale ed il pepe; a questo punto si riprende la pasta, dalla quale si dovranno ricavare dei sottili dischi , che si potranno ottenere con un bicchiere o uno stampino, all’interno di ogni dischetto di impasto verrà poi posizionato un cucchiaino di ripieno e il raviolo verrà poi chiuso e sigillato con le dita.

La cottura avverrà nei cestini di bambù, la base verrà unta con dell’olio e vi verranno posizionati i ravioli, anche i ravioli stessi verranno unti con un pennellino intriso di olio, si cuoce su una pentola a fuoco vivace per circa mezz’ora.